Da Epale: “L’apprendimento interculturale nell’istruzione degli adulti”

Segnaliamo l’articolo “L’apprendimento interculturale nell’istruzione degli adulti” presente sul sito Epale https://ec.europa.eu/epale/it/blog/intercultural-learning-adult-education

David Mallows riflette su come sia possibile rendere l’apprendimento interculturale più efficace per aiutare i migranti ad integrarsi nei paesi che li ospitano e le comunità locali a essere più consapevoli dal punto di vista culturale.

“Per un gran numero di adulti che arrivano in Europa da altri paesi, capire la cultura della nuova comunità che li ospita è molto importante. I fraintendimenti interculturali, spesso causati da ignoranza o disinformazione, possono avere un impatto deleterio sulla fiducia in se stessi dei migranti e di conseguenza sulla loro capacità di interagire con la nuova società. Questo può portare a diffidenza, paura e, di conseguenza, xenofobia. Nel peggiore dei casi, può portare allo sviluppo di reazioni negative e a un rifiuto di accettare persone di culture diverse, per il semplice motivo che sono visti come gli “altri”. In questo contesto, gli educatori degli adulti dovrebbero cercare di sviluppare una consapevolezza critica in tutti i loro studenti in modo che la popolazione adulta sia capace e preparata per sfidare la cultura socio-economica dominante, capire le radici della xenofobia e rifiutarla… […]”.

Nell’articolo si sostiene il ruolo centrale dell’Istruzione degli adulti, portando esperienze esemplificative messe in atto in altri Paesi Europei, evidenziandone, a volte, i limiti e suggerendo di “dimostrare invece di raccontare”.

Per leggere l’articolo completo, visita il sito https://ec.europa.eu/epale/it/blog/intercultural-learning-adult-education