Da “Italiano LinguaDue” un’interessante proposta di Alesandro Borri “I.D.E.A.: una proposta di didattica ludica in classi eterogenee di adulti”

Nella seconda uscita di “Italiano LinguaDue” (V.9 N. 2 – 2017), la rivista gratuita del Master Promoitals (Promozione e insegnamento della lingua e cultura italiana a stranieri) e del Calcif (Centro d’Ateneo per la promozione della lingua e della cultura italiana C. e G. Feltrinelli), ti consigliamo un interessante articolo di Alessandro Borri.

Il contributo di Alessandro Borri e Giovanna Masiero – I.D.E.A.: Interazioni Dialogiche E Affini. Una proposta di didattica ludica in classi eterogenee di adulti” – è dedicato alla didattica ludica.

Nell’articolo viene presentato “I.D.E.A” (Interazioni Dialogiche e Affini), un gioco, frutto del lavoro di un’équipe di insegnanti, formatori e operatori che si occupano a vario titolo dell’insegnamento dell’Italiano L2 in contesti migratori. È nel   solco   della   glottodidattica   Umanistico-Affettiva   che   si   muove la metodologia ludica, a cui afferisce il gioco I.D.E.A.

In I.D.E.A. ci sono delle regole, c’è il rilancio di una sfida o competizione, c’è la simulazione della vita reale. Con un termine più generale lo si può definire uno strumento da utilizzare qualsiasi sia l’approccio o la metodologia adottati. Agli autori piace pensarlo come un “manuale aperto”, flessibile, sempre attuale, ma nello stesso tempo in trasformazione.